Il corso si propone di esaminare criticamente la disciplina internazionale, comunitaria e nazionale sul regime di responsabilità del vettore nel trasporto di persone attraverso l’approfondimento dei testi normativi relativi alla modalità marittima mediante un confronto con le altre modalità al fine di coglierne uniformità e differenze. Il corso si sofferma altresì sul contratto di crociera, sul contratto di viaggio ed in generale sui principali contratti diffusi nel settore turistico.

Il corso specialistico si propone di esaminare, sotto il profilo tecnico-aziendale, l’evoluzione delle strategie competitive e di corporate delle imprese armatoriali e terminalistico-portuali e delle Autorità Portuali. I percorsi strategici vengono inquadrati nell’ambito delle trasformazioni degli scenari internazionali, dei sistemi di trasporto e dei rispettivi segmenti di mercato. Sono oggetto di specifici approfondimenti gli elementi essenziali delle scelte/decisioni dell'impresa, nonché i fattori competitivi presenti nei mercati. In particolare, vengono prese in considerazione le imprese operanti nel ciclo trasportistico complesso del container, e gli enti ed amministrazioni pubbliche coinvolti nella governance della portualità e dell’intermodalità.

Il corso (in lingua inglese) offre una panoramica della geografia generale, fisica ed economica, con particolare riguardo ai traffici marittimi, compresi stretti, canali, fiumi navigabili, porti esterni e porti fluviali, loro implicazioni geopolitiche, successivamente esamina le principali commodities che si spostano alla rinfusa (petrolio, gas, minerali, carbone, cereali etc.) dando indicazioni sul peso rispettivo che ciascuna merce ha sul traffico globale, accenna alla competizione internazionale che esiste nel mondo delle materie prime, agli accordi commerciali, alla libertà dei mercati, ed infine agli aspetti doganali.    

Il corso mira a fornire le conoscenze di base nonché gli strumenti essenziali per un agevole accesso professionale al comparto dei c.d. ausiliari del trasporto marittimo operanti prevalentemente, ma non esclusivamente, nei grandi centri portuali.

Il corso fornisce una solida conoscenza del quadro macroeconomico di riferimento per l'economia marittima attraverso l'analisi dell'organizzaizone del mercato dlelo shipping, dei cicli dello shipping, della domanda e offerta di trasporto marittimo, dei principi economici alla base del trasporto marittimo. Il corso affronta inoltre gli aspetti geografici e territoriali del trasporto marittimo alle diverse scale, approfondendo la geografia del trasporto marittimo, l'economia delle regioni portuali e il ruolo delle città portuali nelle reti globali.